Notizie Crisi dei mercati finanziari

Notizie

Crisi dei mercati finanziari

I timori dei potenziali effetti negativi sulla crescita economica globale legati alla pandemia stanno determinando un sensibile aumento della volatilità dei mercati finanziari. Questa fase ha ripercussioni negative soprattutto sui listini azionari, mentre si registrano effetti più contenuti sui mercati obbligazionari. 

Questi andamenti si riflettono, quindi, sul valore degli investimenti del Fondo pensione, comportando un abbassamento del “valore quota”, cioè del controvalore monetario maturato e attuale di ogni quota investita nella propria posizione individuale. L’entità di tale variazione è naturalmente differente in base alle scelte di investimento degli aderenti e ai risultati dei singoli comparti (garantito, prudente e dinamico), a cui corrispondono diverse combinazioni di investimento azionario e obbligazionario e differenti profili di rischio/rendimento. 

Non è la prima volta che accadono eventi nefasti di questa portata (pensiamo all'attentato terroristico alle Torri Gemelle nel 2001 o al fallimento di Lehman Brothers nel 2008) e la storia dei mercati finanziari ci indica che queste circostanze hanno determinato un'accentuata volatilità e fluttuazioni negative nel breve periodo, a cui tuttavia sono seguite graduali riprese del ciclo economico, le quali hanno consentito nel tempo di recuperare il terreno perduto.

Nelle decisioni di investimento, per quanto non facile, è necessario non farsi trasportare dall'emotività e agire sempre con lucidità, metodo e razionalità, al fine di valutare correttamente i rischi e le opportunità, evitando il più possibile di compiere scelte impulsive, inefficienti o dannose. Da qui la convinzione che detenere portafogli ben diversificati, come quelli dei comparti di investimento di FONDEMAIN, sia la corretta via per fare fronte a questa difficile situazione, nonché che occorra mantenere l'investimento sulla base dell'orizzonte temporale definito, senza lasciarsi influenzare dalle contingenti oscillazioni dei mercati.

E' bene tenere presente che le variazioni al ribasso del valore della posizione previdenziali “virtuali e temporanee” si trasformerebbero in effettive perdite monetarie solo per gli aderenti che procedessero allo smobilizzo del capitale (per anticipazioni, riscatti, prestazioni previdenziali, cambi comparto o trasferimenti ad altro fondo). Pertanto, salvo esigenze improrogabili, in questo momento storico è preferibile evitare di smobilizzare la posizione di previdenza complementare e attendere il recupero di valore degli investimenti, in coerenza con l'orizzonte temporale del comparto di riferimento.

Ora più che mai, alla luce delle forti turbolenze dei mercati finanziari, il Fondo sta mantenendo altissima la soglia di attenzione, impegnandosi nella costante e puntuale verifica delle performance e dell’andamento dei mercati di riferimento, principalmente al fine di intervenire, ove ritenuto necessario, sulla propria politica di investimento.

FONDEMAIN C.F. - 91037010070